1. SiteGround
  2. BlueHost
  3. Hostinger
  4. Kinsta
  5. CloudWays
  6. WP Engine

1. SiteGround

I 6 top hosting providers per WordPress del 2021 a confronto

SiteGround

Potente ma semplice da usare, l’hosting WordPress di SiteGround viene fornito con tre opzioni di hosting:

  • StartUp Plan – da 3.99€ al mese; include un sito web e 10 GB di storage SSD;
  • GrowBig Plan – 6,99€ al mese, include un numero illimitato di siti web e 20 GB di archiviazione SSD;
  • Piano GoGeek – 10,79€ al mese, include siti web illimitati e 40 GB di archiviazione SSD.

Tutti i piani di hosting di siti web vengono forniti con un CDN (Content Delivery Network) gratuito, certificato SSL gratuito, garanzia di rimborso di 30 giorni, migrazione gratuita del sito, database MySQL illimitati, garanzia di uptime del 99,9% e aggiornamenti automatici. C’è anche un plugin gratuito SG Optimizer che assicura il caching, il controllo della versione di PHP, l’ottimizzazione delle immagini, un tempo di caricamento più veloce, e così via.

Anche il servizio e-mail gratuito è incluso (puoi creare tutti gli account e-mail che desideri e accedervi tramite un’interfaccia webmail facile da usare). Inoltre, c’è anche un supporto clienti disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, compreso il telefono, un sistema di ticketing e una chat dal vivo.

Oltre al pacchetto di hosting WordPress gestito, SiteGround offre altri servizi di web hosting come la soluzione di hosting su server condiviso, hosting Reseller, Enterprise Hosting, hosting WooCommerce, così come una soluzione di cloud hosting scalabile.

Detto questo, SiteGround è adatto sia per i siti web entry-level (come i blogger WordPress che hanno appena iniziato) o per le aziende più grandi che sono in giro da qualche tempo. Dopo tutto, è uno dei pochissimi host ufficialmente raccomandati da WordPress.org.

PRO
  • gratis: CDN, certificazione SSL, account e-mail

  • molti centri dati in tutto il mondo (compresi i Paesi Bassi, il Regno Unito, gli Stati Uniti e l’Asia)

  • supporto clienti affidabile

CONTRO
  • nessun nome di dominio gratuito incluso

  • prezzi più alti (anche se giustificati fino a un certo punto, visto che si tratta di una piattaforma di hosting premium)

  • offre solo server basati su Linux

  • Visualizza i piani

2. BlueHost

I 6 top hosting providers per WordPress del 2021 a confronto

BlueHost

Bluehost è sicuramente uno dei provider di hosting più adatti ai principianti. Se sei un utente di WordPress che non riesce a trovare la sua strada attraverso tutti i tecnicismi che vengono con la gestione di un sito web WordPress, allora Bluehost è la società web a cui rivolgersi. Inoltre, WordPress.org raccomanda ufficialmente Bluehost come fornitore di web hosting dal 2005.

Il suo hosting condiviso WordPress consiste nei seguenti tre piani:

  • Basic Plan – 2.50€ al mese; include 50 GB di storage SSD, un sito web e cinque domini parcheggiati e venticinque sottodomini;
  • Plus Plan – 4.62€ al mese, include uno storage SSD illimitato, siti web illimitati, domini parcheggiati illimitati e sottodomini illimitati;
  • Piano Choice Plus – 4.62€ al mese, include uno storage SSD illimitato, siti web illimitati, domini parcheggiati illimitati e sottodomini illimitati.
  • Pro – 11.82€ al mese, le stesse caratteristiche del piano precedente + risorse CPU ottimizzate

Tutti i piani vengono forniti con un nome di dominio gratuito per il primo anno, un certificato SSL gratuito, 200 dollari di credito di marketing, 99,9% di garanzia di uptime, 30 giorni di garanzia di rimborso, aggiornamenti automatici di WordPress così come l’installazione automatica di WordPress. C’è un supporto clienti 24/7 tramite chat e/o telefono.

Bluehost fornisce anche hosting eCommerce (più precisamente, WooCommerce), hosting VPS e hosting dedicato. C’è anche l’email hosting, con tre opzioni disponibili:

  • Email Essentials – costa $2.99 per licenza al mese per il primo anno; include 15 GB di archiviazione e-mail;
  • Business Plus – include 50 GB di archiviazione e-mail e 1 TB di OneDrive, Microsoft Teams, Microsoft 365 online;
  • Business Pro – include 50 GB di archiviazione e-mail e 1 TB di OneDrive, Microsoft Teams, e Microsoft 365 online; ci sono strumenti di prenotazione e fatturazione così come Outlook customer manager.

Tutti sono dotati di e-mail e calendari e accesso web a Outlook.

Caratteristiche:
  • un nome di dominio gratuito per il primo anno

  • web hosting user friendly per i principianti

  • nessuna migrazione gratuita del sito

  • prezzi di rinnovo più alti

3. Hostinger

Hostinger

Hostinger offre servizi di hosting WordPress ottimizzati, disponibili come tre piani di hosting separati:

  • WordPress Starter Plan (adatto a siti web personali e blog WordPress) – $1.39 al mese; include 1 sito web, 30 GB di spazio su disco;
  • WordPress Premium Plan (adatto a siti web di piccole e medie imprese); include 100 siti web, 100 GB di spazio di archiviazione;
  • WordPress Business Plan (adatto a imprese avanzate che generano un reddito elevato); include 100 siti web, 200 GB di spazio di archiviazione.

Tutti i piani di hosting includono una garanzia di uptime del 99,99%, server protetti da Cloudflare, installazione di WordPress in 1 clic, larghezza di banda illimitata, certificato SSL gratuito, garanzia di rimborso di 30 giorni, un nome di dominio gratuito, LiteSpeed Cache, integrazione Github e molte altre caratteristiche. C’è anche il supporto clienti 24/7 tramite chat dal vivo e e-mail.

Hostinger fornisce anche web hosting condiviso per siti web più piccoli, Cloud hosting per progetti più grandi e VPS hosting per coloro che cercano strumenti di gestione più potenti.

C’è anche l’hosting e-mail rivolto a coloro che vogliono aumentare la reputazione del brand e apparire più professionali: il piano e-mail business include 10 GB di spazio di archiviazione e-mail, 2 filtri di posta, 50 alias e-mail; e il piano e-mail aziendale viene fornito con 30 GB di spazio di archiviazione, filtri di posta illimitati, 50 alias e-mail;

Caratteristiche:
  • certificato SSL e dominio gratuiti

  • larghezza di banda illimitata

  • prezzi competitivi

  • il supporto clienti è piuttosto limitato (non c’è supporto telefonico)

  • i prezzi di rinnovo aumentano dopo il periodo iniziale

4. Kinsta

Kinsta

Se non volete il fastidio di gestire il vostro sito WordPress.com, allora non solo dovete scegliere Kinsta come fornitore di hosting, ma dovete approfittare delle loro varie caratteristiche create appositamente per gli utenti di WordPress.

Kinsta offre soluzioni di hosting WordPress gestito per qualsiasi tipo di sito WordPress, quindi è abbracciato sia dai principianti che dai webmaster più esperti.

Il suo piano WordPress più economico (il piano Starter) costa 30 dollari al mese e comprende 10 GB di spazio di archiviazione e 1 installazione di WordPress.

Tutti i piani includono la migrazione gratuita del sito, garanzia di rimborso di 30 giorni, supporto PHP 7.4, garanzia di uptime del 99,9%, certificato SSL gratuito e un CDN. C’è anche una garanzia di hack fix (nel caso in cui il vostro account di hosting venga violato, il team di supporto di Kinsta si occuperà del problema e sistemerà il vostro sito gratuitamente). C’è anche un supporto clienti 24/7 con tempi di risposta molto soddisfacenti (un sistema di ticketing e una chat dal vivo).

Ci sono anche nove piani di hosting aggiuntivi tra cui scegliere, quindi i webmaster sono davvero dati la libertà di scegliere ciò che si adatta meglio al loro sito WordPress attuale.

Detto questo, Kinsta offre anche molti piani scalabili, quindi anche se si opta per un piano di base, è possibile aggiornare in qualsiasi momento. Inoltre, è possibile personalizzare il piano di hosting con i molti add-on opzionali e le caratteristiche avanzate. Kinsta ha anche una dashboard user-friendly, e anche se può differire da altri pannelli di controllo come Plesk e/o cPanel, vi abituerete subito.

Infine, a differenza di altri ambienti di hosting, Kinsta non ha server fisici – utilizza invece servizi di hosting di terze parti. Quindi, Kinsta utilizza la Google Cloud Platform.

Caratteristiche:
  • piani molto scalabili

  • una vasta gamma di componenti aggiuntivi

  • rete premium tier

  • nessun supporto telefonico

  • non è economico

5. CloudWays

I 6 top hosting providers per WordPress del 2021 a confronto

Cloudways

Cloudways offre soluzioni di cloud hosting, da cui il suo nome. Quindi, se ti piacerebbe avere un fornitore di cloud hosting gestito per il tuo sito web WordPress, puoi aggiungere Cloudways alla lista delle opzioni.

Ciò che rende Cloudways diverso dagli host web più tradizionali è che l’archiviazione del tuo sito web nel cloud su diversi server promuove livelli di protezione più elevati e prestazioni migliori. Inoltre, nel caso di un incidente, avrai alcuni backup e sarà facile migrare il tuo sito web.

Quando si tratta di prezzi, se visitate i siti ufficiali, potreste sentirvi intimiditi dal numero di piani all’inizio. Questo perché ci sono diversi piani di hosting separati per ciascuno dei cinque partners cloud.

Discutiamo brevemente il più economico. Costa 12$ al mese e include 25 GB di spazio di archiviazione e 1 TB di larghezza di banda. Non importa per quale piano si opta, tutti includono le seguenti caratteristiche:

  • certificato SSL gratuito
  • 99,99% di garanzia di uptime
  • CDN Add-on
  • migrazione gratuita
  • installazione illimitata di applicazioni
  • gestione della squadra
  • firewall dedicati
  • monitoraggio in tempo reale 24/7
  • backup automatici
  • ambiente di staging
  • auto-riparazione
  • patch di sicurezza regolari
  • server abilitati HTTP/2
  • accesso SSH e SFTP
  • supporto clienti 24/7 tramite chat dal vivo, telefono ed e-mail

In alternativa, per coloro che non sono pronti a impegnarsi con Cloudways, c’è una prova gratuita. E per coloro che decidono di sceglierlo, è bene sapere che non c’è nessun impegno a lungo termine, si può cambiare il piano ogni mese. In altre parole, ogni volta che hai voglia di fare un upgrade o un downgrade a seconda delle esigenze del tuo sito web, non c’è nulla che ti impedisca di farlo.

Cloudways collabora con i seguenti fornitori di cloud:
a. AWS
b. Vultr
c. Google Cloud
d. DigitalOcean
e. Linode

Caratteristiche:
  • alti livelli di protezione

  • scalabilità

  • struttura dei prezzi pay-as-you-go

  • offre solo il cloud hosting

  • la sua interfaccia può sembrare complessa per i principianti

6. WP Engine

72.5 I 6 top hosting providers per WordPress del 2021 a confronto

WP Engine

WP Engine offre solo un tipo di web hosting ed è l’hosting WordPress gestito. Questo rende l’azienda leader quando si tratta di servizi di hosting WordPress gestito. Ciò significa che il team di WP Engine può soddisfare completamente i suoi utenti WordPress.

Ci sono diversi piani di hosting disponibili:

  • Startup Plan – parte da 23€ al mese; copre le basi necessarie per iniziare un nuovo sito web; include 10 GB di spazio di archiviazione e 50 GB di larghezza di banda al mese;
  • Growth Plan – 89€ al mese, include caratteristiche che ti aiutano a far crescere il tuo business; include 20 GB di spazio di archiviazione e 200 GB di larghezza di banda al mese;
  • Scale Plan – 225€ al mese, fornisce caratteristiche più avanzate per aiutarti a scalare il tuo sito web; include 50 GB di spazio di archiviazione e 500 GB di larghezza di banda al mese.

C’è anche un’opzione personalizzata, per “grandi aziende e siti mission-critical”. Fornisce agli utenti 100 GB – 1 TB di spazio di archiviazione e più di 400 GB di larghezza di banda al mese.

Ogni piano di hosting include anche un CDN globale, certificati SSL automatici, gateway SSH, più di 35 temi StudioPress, un Genesis Framework e molte altre caratteristiche. Inoltre, ogni soluzione di hosting ha i seguenti add-on disponibili:

  • Global Edge Security
  • Genesi Pro
  • Smart Plugin Manager
  • Siti aggiuntivi
  • GeoTarget
  • c’è anche un supporto clienti 24/7 e si può facilmente accedere alla sezione di supporto clienti attraverso il tuo portale utente dopo aver effettuato il login
  • garanzia di rimborso di 60 giorni.
Caratteristiche:
  • ben ottimizzato per gli utenti di WordPress

  • architettura scalabile

  • generosa garanzia di rimborso

  • offre solo hosting WordPress gestito

  • non molto conveniente

LEGGI QUI IL MIO ARTICOLO: I 4 migliori server DNS del 2021 per velocizzare il tuo sito

In questo articolo ti ho mostrato I migliori hosting providers per WordPress. Spero ti sia stato di aiuto.

Se hai bisogno di un consiglio per scegliere una piattaforma di hosting per il tuo sito contattami qui.

Un saluto.
Irina